Attrezzato un ospedale in Congo con l’aiuto dell’Associazione Onlus Mons. Azelio Manzetti

  • Stampa
FaceBook  Twitter  

Associazione Onlus Mons Azelio Manzetti per un ospedale in CongoL’ospedale di Bosobe, nella Repubblica Democratica del Congo, ha ricevuto un container, proveniente dal porto di Ancona, contenente un’ambulanza, strumentazione e arredi sanitari, spediti grazie all’aiuto determinante della Associazione Onlus Mons. Azelio Manzetti, presieduta da Don Gabriele Fedriga. Associazione Onlus Mons Azelio Manzetti per un ospedale in CongoIl materiale è stato raccolto nella città e nella provincia di Ascoli Piceno, grazie all’appoggio della Diocesi, su richiesta di aiuto da parte di Padre Sebastien Apete, sacerdote a Bosobe. Fondata negli scorsi mesi a Roma in memoria del compianto Mons. Azelio Manzetti, l’Associazione ha sostenuto gran parte delle spese di trasporto per le quali non vi erano fondi sufficienti.La Onlus romana è venuta a conoscenza delle difficoltà che impedivano il completamento del progetto benefico grazie alla segnalazione del Centro per la Pastorale Sanitaria del Vicariato di Roma. Le operazioni di trasporto in Congo si sono svolte sotto il monitoraggio della locale rappresentanza diplomatica del Sovrano Militare Ordine di Malta, guidata dall’Ambasciatore Geoffroy de Liedekerke. L’ospedale di Bosobe ha un bacino di utenza di circa 200.000 persone. Con l’arrivo del materiale spedito dall’Italia, la struttura sanitaria è stata finalmente completata e messa in condizione di contribuire alla salute di moltissimi abitanti, soprattutto donne e bambini.

 

JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Commenti:

FaceBook  Twitter